Sei buoni motivi per indossare ancora un orologio da polso

Perché indossiamo ancora orologi da polso? La domanda non è fuori luogo se si considera che viviamo nell’epoca in cui tutti posseggono almeno un telefono cellulare, che viene consultato decine di volte al giorno ed è ormai diventato per molti lo strumento principale di lettura dell’ora. Nonostante questo i segnatempo godono tutt’oggi di un fiorente mercato, che non sembra conoscere la crisi. E le ragioni sono diverse. Di seguito abbiamo provato a elencare le nostre sei buone ragioni per indossare un orologio.

1) PER VEDERE L’ORA

Sembra banale, ma l’orologio da polso è ancora lo strumento più semplice e veloce per consultare in tempo reale l’ora. Un gesto che mai passerà di moda, tanto più in una società in cui il tempo è sempre più una variabile determinante della vita quotidiana di tutti.

2) PER VEDERE L’ORA… OVUNQUE

Gli orologi da polso garantiscono una maggiore praticità rispetto ai cellulari e possono essere utilizzati davvero in qualsiasi contesto: pensate a chi sta lavando i piatti, a chi fa lavori che rendono complicato l’utilizzo dei cellulari senza rischio di cadute o a chi pratica determinati sport… L’orologio, quando si gareggia, è consentito, il cellulare no (e sarebbe comunque rischioso portarlo con sè).

3) PER CONTROLLARE L’ORA ED EVITARE DISTRAZIONI

Di fronte alla necessità di controllare più volte al giorno l’ora, l’orologio da polso garantisce molte meno distrazioni rispetto al cellulare: in questo modo non si corre il rischio di perdere tempo a consultare mail, Facebook, Instagram e quant’altro. A chi non è mai capitato di prendere il mano il cellulare per guardare l’ora e poi perdersi tra le app… dimenticandosi che ore sono?

4) PERCHE’ GLI OROLOGI SONO BELLI

Per molti l’orologio è un accessorio, un oggetto non troppo diverso da una borsa o un bracciale. Dunque, che costino poco come un Casio in plastica o moltissimo come un raro Rolex, indossare un orologio da polso provoca in chi lo fa un piacere estetico e, spesso, anche un senso di appartenenza a una comunità (quelli degli orologi vintage, quelli dei Casio o dei Seiko etc).

5) PER STATUS SYMBOL

Tralasciamo inutili moralismi. Possedere un orologio di qualità e farne sfoggio, oggi come in passato, è anche uno status symbol: uno dei pochi accessori consentiti ai business man nel look quotidiano per dimostrare il proprio tenore di vita. Insomma: giacca, cravatta, scarpe, camicia e… orologio di marca rimangono tratti distintivi del benessere in molti contesti.

6) PER PURO SENTIMENTO

L’abitudine, la comodità e l’estetica non sono tutto nella vita. Molto spesso chi ama gli orologi da polso non sa spiegare le ragioni di tanta passione e, probabilmente, non c’è nemmeno bisogno di provarci. Tramandare un orologio importante di padre in figlio, poi, è ancora oggi un gesto per dimostrare simbolicamente il proprio sentimento.

Ultimo aggiornamento il Novembre 12, 2019 7:00 am

Ci farebbe piacere conoscere la tua opinione su questo articolo

LASCIA UN COMMENTO